Crea il mio business canvas
Vedi i design

Modelli per creare online un Business Model Canvas

Se vuoi avviare una nuova attività, usa questi modelli di Business Model Canvas editabili e gratuiti di EDIT.org per indicare gli aspetti di base del tuo progetto.

Crea il mio business canvas

Hai avuto una grande idea o stai pensando di avviare una nuova azienda? Se è così, questo è il momento di tradurre quell'idea in un Business Model Canvas. Con questo documento potrai imparare a creare un modello di business efficace e descrivere gli aspetti di base del tuo nuovo progetto.

Modelli per le startup da modificare online e gratuitamente

 

Crea un Business Model Canvas con i modelli editabili EDIT.org

Specificare e stabilire i punti chiave del tuo progetto prima di iniziare è fondamentale perché capirai meglio la sua ragione d'essere, le prestazioni future e i mezzi su cui conterai all'inizio.

Tutte le sezioni di un Business Model Canvas sono correlate tra loro ed è fondamentale definirle e tradurle in un documento. Ecco alcuni esempi di modelli che puoi modificare in pochi secondi. Nel nostro editor, trovi decine di modelli con diversi design, completamente gratuiti e pronti da personalizzare online inserendo il tuo logo o cambiando i colori aziendali. Usa il risultato finale per far capire agli altri la tua attività.

Sul nostro editor troverai anche altri modelli di canvas, come Mission, Vision e valori aziendali, Buyer Personas Canvas, modelli SWOT o PESTEL Canvas e molti altri, oltre ai modelli editabili per infografiche.


Modello di canvas per startup

Come personalizzare online un modello di Business Model Canvas con EDIT.org

  1. Clicca su qualsiasi immagine di questo articolo o vai nell'editor per iniziare.
  2. Seleziona il modello che desideri modificare.
  3. Personalizzalo con immagini, testi, elementi vari e logo.
  4. Salva le modifiche e scarica la composizione in formato JPG, PNG o PDF.
  5. Stampalo o condividilo sui social media.

 

Spiegazione delle parti di un Business Model Canvas

  1. Partner chiave. Chi sono o saranno i tuoi principali fornitori o partner? Hai intenzione di fare un accordo di partnership? Un accordo vantaggioso per tutti può avvantaggiare molto il tuo progetto.
  2. Attività chiave. Scrivi qui i punti salienti della tua routine quotidiana. Qual è l'attività principale che la tua azienda svolgerà?
  3. Risorse chiave. A questo punto, descriveremo di quali risorse ha bisogno la tua azienda. Possono essere: risorse finanziarie (di quanto capitale abbiamo bisogno, se lo prendiamo in prestito o se abbiamo bisogno di investitori), risorse umane (di quanto personale avremo bisogno per sviluppare il nostro progetto), risorse fisiche (se abbiamo bisogno di macchinari, computer, uffici, ecc.) o risorse intellettuali (marchi registrati e non).
  4. Proposte di valore. Quali vantaggi e benefici ha il tuo prodotto o servizio? È forse uno dei punti più importanti in cui definiremo se il prodotto esiste o no sul mercato, se è di buona qualità e se offre caratteristiche migliori rispetto ai concorrenti. Inoltre, possiamo evidenziare se il prodotto o servizio si differenzia per prezzo, qualità o segmento target.
  5. Relazione con i clienti. Come ti relazioni con i tuoi clienti? Può essere in presenza, per telefono o online, ad esempio, tramite e-mail. Puoi anche usare un programma software con il quale il cliente stesso può risolvere i suoi dubbi attraverso processi automatizzati. Più canali ha il cliente, maggiore è la soddisfazione.
  6. Canali. È legato al punto precedente. Quali sono i canali con cui intendi veicolare i tuoi messaggi?
  7. Segmenti di clientela. In questa sezione, dovremo definire il nostro cliente attraverso i potenziali clienti. Può essere il caso in cui il tuo prodotto si adatti a più nicchie di mercato. È fondamentale essere realistici in questa sezione poiché uno dei soliti errori è credere che tutti compreranno il tuo prodotto.
  8. Struttura dei costi. Qui definiremo quali sono i costi che avremo nel nostro progetto: costi iniziali (come un veicolo o un computer), costi variabili (come acquisti di materiale, che aumentano quando si acquista più materiale), costi fissi (personale, forniture, affitti, ecc.), o costi in termini di economie di scala (vendite più elevate significano spese inferiori).
  9. Fonti di reddito. In questa sezione devi descrivere come il progetto ottiene ricavi: pagamenti in contanti per la vendita di un prodotto (come nei negozi di prodotti), pagamenti mensili da parte degli utenti (come Netflix), utilizzando le linee telefoniche, ecc. Il tuo progetto può combinare diverse fonti di reddito, ciò renderà il tuo modello molto più sano.

Business Model Canvas

Alla fine, avrai capito molto meglio la tua attività e sarà più facile prendere decisioni. Ora prova a selezionare uno dei modelli canvas e inizia a modificarlo. Puoi scaricare gratuitamente il risultato finale in JPG, PNG o PDF e stamparlo. Prova i modelli di Business Model Canvas di EDIT.org ora!

Vedi i design

Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Modifica questo design
Carica più modelli (+)
Contenuto relativo
Crea il mio business canvas